Carbossiterapia

Carbossiterapia

Tipologia     NON Chirurgico

Zona             Viso e corpo

Anestesia    No

Durata intervento | BREVE30%
Dolore | LIEVE20%
Tempo Recupero | IMMEDIATO1%

La carbossiterapia è una tecnica antica (1932), utilizzata per la prima volta nelle cure termali per il trattamento delle malattie arteriose e venose. È solo dal 2000 che viene usata per scopi estetici.

Cos'è la carbossiterapia?

Questa tecnica consiste in microiniezioni di anidride carbonica per via sottocutanea. Infondendo questo gas, otteniamo una iperossigenazione dei tessuti grazie all'effetto Bohr, così come un aumento della microcircolazione sanguigna.

All'interno dei tessuti, osserviamo un aumento della produzione di elastina e collagene attraverso la stimolazione dei fibroblasti, che induce un aumento del tono del derma e un miglioramento della texture della pelle.

Quali indicazioni per la carbossiterapia?

In medicina estetica, la carbossiterapia è molto versatile. Utilizzata in particolare per combattere il rilassamento cutaneo del viso e del corpo, consente anche il trattamento di smagliature e cellulite superficiali tipo "a buccia d'arancia". Anche le occhiaie blu scuro / marrone o borse sono una buona indicazione. Grazie a questa tecnica, assistiamo ad una vera rigenerazione del derma con una riduzione delle rughe superficiali e delle rughette, nonché un miglioramento della qualità della pelle, che appare visibilmente più compatta e più elastica. Il numero di sedute è variabile e dipenderà dal protocollo del trattamento deciso dal medico.
È importante sottolineare che la carbossiterapia può essere accoppiata con altre tecniche come la radiofrequenza, i peeling o il LED, per risultati ottimali.
Image
Altro in questa categoria: Peeling »
©2019 Studio Gabriella Bovolon. All Rights Reserved.
Medicina Estetica e Odontoiatria Verona
Dott.ssa Bovolon - P.IVA 02201640238 - Via Catullo, 11 Verona 37121

Search