Carie e Otturazioni

Carie e Otturazioni

“Carie”..., una parola che spesso provoca preoccupazione perché porta inevitabilmente a una visita dal dentista. Niente paura!, innanzitutto la prevenzione evita molte di loro. Inoltre, ad oggi, i dentisti sono meglio armati per trattarle bene, senza dolore! Ecco una panoramica delle diverse cure per la carie: Quando la carie non è molto avanzata, l'obiettivo della cura è preservare la polpa e mantenere vivo il dente. Dopo aver rimosso con cura la carie, il dentista mette un amalgama (che non è costituito di piombo ma argento in polvere e mercurio) o un materiale composito identico al colore del dente. Ricostituirà la forma del dente e quindi non ci sarà traccia della carie. Un’altra tecnica, più recente, consiste nell'utilizzare piccoli blocchi di metallo o resina del colore esatto del dente chiamati inlay per ricostruire il dente. Sono realizzati grazie ad un'impronta del dente, il processo è più lungo (2 sedute) ed è un po’ più costoso. D'altra parte, questi inlay sono più resistenti. La cura della carie ora viene eseguita più spesso con anestesia locale. Il dentista è in grado di utilizzare diverse tecniche di anestesia in modo tale da non avvertire alcun dolore durante il trattamento.

L'era della sofferenza nello studio dentistico è finita.

E se il dente è troppo danneggiato per curarlo con l’amalgama o l’inlay, restano altri metodi a disposizione. Il primo passo è preparare il dente per l'intarsio. Questo passaggio richiede la preparazione del dente per l'alloggiamento dell'intarsio. Una prima impronta sarà quindi presa per preparare l'intarsio da parte dell'odontotecnico adattandolo alla preparazione del dente. Nella seduta successiva, il dentista applicherà l'intarsio. In questa stessa seduta verranno fatti tutti i controlli per la precisione dei margini e un'occlusione ottimale.

Image
©2019 Studio Gabriella Bovolon. All Rights Reserved.
Medicina Estetica e Odontoiatria Verona
Dott.ssa Bovolon - P.IVA 02201640238 - Via Catullo, 11 Verona 37121

Search